La Casa del Sole

In astrologia si dice che le qualità del nostro segno zodiacale sono accentuate ed enfatizzate dalla quantità di energia che possiede il nostro Sole. Ma che significa?

Significa che il Sole, corrispondente al nostro segno di nascita, ha bisogno di essere alimentato da noi, con costanza e impegno, o rischia di scaricare le sue batterie nel corso del tempo.

Che succede se ci ritroviamo con le batterie scariche?

Un Sole scarico può risultare debilitato sia fisicamente che mentalmente. Crogiolarsi nel dramma, nella scontentezza, nell’amarezza nei confronti di sé stessi o della vita. E magari non percepire più quell’impeto che consente alla parte centrale della nostra individualità di affacciarsi nel mondo con voglia ed entusiasmo. Significa cadere nell’ombra del segno zodiacale.

Come facciamo a ricaricare il nostro segno?

Ognuno ha le sue modalità personali, ma esiste un modo per scoprirle. Nella nostra mappa natale, cioè la mappa di posizionamento dei pianeti nel momento preciso in cui siamo nati, troviamo la disposizione delle case. Dodici case in cui sono posizionati tutti i pianeti della nostra galassia. Sono dodici aree della vita, dodici categorie di esperienza: la casa dei beni materiali, la casa della famiglia di origine, la casa del matrimonio, ecc.

Sapere in quale casa è posizionato il nostro Sole significa avere l’indizio del tipo di attività ed esperienza in cui facciamo confluire la nostra energia vitale e di cui il nostro Sole ha bisogno per darci la giusta spinta a operare nel mondo.

Scoprire la casa del Sole non è difficile. Basta conoscere data, luogo e ora precisa di nascita e utilizzare uno dei tanti calcolatori online di tema natale. Avete difficoltà a recuperare l’ora di nascita? Ci sono dei mezzi abbastanza validi oggi per ottenere questa informazione; vi invito a leggere il nostro articolo “Il potere dell’Ascendente. Quanto ci influenza?” in cui troverete informazioni utili per avere questo dato.

Il tema natale vi mostrerà il vostro Sole e in quale casa si trova:

Il Sole in prima casa. La prima casa è la casa dell’individualità, dell’Io, quella che ci parla della nostra personale modalità di affrontare la vita e di come ci muoviamo nel mondo. Ci parla anche della nostra capacità di prendere decisioni chiare e ferme e della costruzione di un forte senso di identità. Con il Sole in prima casa l’energia vitale è focalizzata su sé stessi e il tentativo di conoscersi pienamente. Il Sole in prima casa necessita di fare esperienze di autoconoscenza. In cosa sono bravo? Cosa mi piace? Per ricaricare le sue energie, in qualsiasi situazione si trovi, la persona dovrebbe ritagliarsi degli spazi personali, dedicare del tempo a sé stesso, ai suoi interessi e alle sue necessità. Tempo per capire chi è e dove vuole andare.

Il Sole in seconda casa. La seconda casa ci parla del nostro rapporto con la materialità. Non parla solo di denaro od oggetti di valore, ma di qualsiasi forma di materialità con cui abbiamo a che fare, dal cibo alla cura estetica del corpo, alla bellezza di un paesaggio. Con il Sole in seconda casa l’energia vitale è focalizzata sull’utilizzare la materialità per crearsi un senso di sicurezza nel mondo e apprezzare la piacevolezza della vita. Il Sole in seconda casa necessita di fare esperienze di tipo tangibile. Rispondere alla domanda “Come il mondo materiale può contribuire alla mia felicità e ai miei scopi personali?” significa navigare nella seconda casa. Tutto ciò che si può toccare, gustare, ascoltare e che dona sensazioni gradevoli è capace di far brillare questo Sole e mantenerlo vivo.

Il Sole in terza casa. La terza casa ci parla di conoscenza e comunicazione con tutto ciò che consideriamo la realtà circostante. Un Sole in terza casa utilizza l’energia vitale per fare il maggior numero di esperienze che trova intellettualmente stimolanti all’interno del proprio ambiente sociale. Per utilizzare questa energia al meglio la persona deve mantenere viva la curiosità, dare spazio allo scambio di punti di vista, imparare a comunicare in maniera chiara e costruttiva. Il Sole in terza casa necessita di fare esperienze di conoscenza e scambio di informazioni con ciò che lo circonda. Per ricaricare le sue energie dovrebbe cercare continuamente il contatto umano, socializzare, chiacchierare, vedere, ascoltare, farsi stupire.

Il Sole in quarta casa. La quarta casa ci parla delle nostre radici. Può riguardare la nostra famiglia di origine o tutto ciò che influenza il nostro senso di appartenenza a un certo luogo o a un certo ambiente sociale. Con il Sole in quarta casa l’energia vitale è focalizzata sulla costruzione di radici solide, di un rifugio sicuro in cui potersi ritirare dalle incombenze quotidiane. Il Sole in questa posizione necessita di fare esperienze che lo facciano sentire “a casa”. Il tipo di esperienze che la persona ha bisogno di vivere sono prevalentemente di carattere famigliare, di vita domestica, di conoscenza profonda delle proprie origini che andranno a modellare un forte senso di identità di cui questo Sole necessita.

Il Sole in quinta casa. La quinta casa è una casa molto particolare perché parla di esperienze di gioco e divertimento. E’ una casa di passioni, di ciò che amiamo, dell’espressione dei nostri talenti personali, della nostra creatività. Con il Sole in quinta casa l’energia vitale è focalizzata sull’espressione di noi stessi e delle nostre potenzialità, ma anche sulla ricerca di esperienze piacevoli e ludiche. Nasce per la persona la necessità di portare all’esterno le sue qualità personali e creative in modo che tutti le vedano. Il Sole in quinta casa necessita di fare esperienze ricreative e creative che lo facciano sentire “unico”. Di qualunque cosa ci si occupi nella vita, per ricaricare questo Sole è necessario ritagliarsi degli spazi dedicati al divertimento e all’auto-espressione di sé.

Il Sole in sesta casa. La sesta casa ci parla di abilità, competenze, praticità, e di come le mettiamo a disposizione degli altri. Che siano in ambito lavorativo o domestico, a disposizione di colleghi, amici o sconosciuti, in questa casa sviluppiamo tutte le nostre capacità concrete o qualsiasi qualità che possa risultare utile all’esterno. Con il Sole in sesta casa l’energia vitale è focalizzata sul mettere a disposizione della vita qualcosa in cui siamo bravi, qualcosa in cui ci differenziamo, qualcosa che ci rende insostituibili. Il Sole in sesta casa necessita di fare esperienze in cui acquisisce delle abilità e le mette al servizio del mondo. Questo Sole si carica di energia quando sente di aver dato il suo contributo unico a ciò che ritiene importante.

Il Sole in settima casa. La settima casa ci parla della relazione con l’altro. Che l’altro sia il nostro compagno di vita o un socio d’affari con cui condividiamo un progetto importante, chi ha il Sole in questa posizione sente forte la spinta a relazionarsi con un’altra persona. Con il Sole in settima casa l’energia vitale è focalizzata sul tentativo di conoscere e sperimentare pienamente un altro essere umano con cui e attraverso cui scoprire sé stessi. Il Sole in settima casa necessita di fare l’esperienza del rapporto di coppia. In quest’area le relazioni interpersonali necessitano di spazio e attenzioni, e il Sole si carica di energia tutte quelle volte in cui ci apriamo a un’altra visione della vita e a un altro punto di vista nel tentativo di entrare in connessione con un altro corpo e un’altra mente.

Il Sole in ottava casa. L’ottava casa ci parla di esperienze intense, legami intimi, percezioni profonde. Ogni volta che entriamo in intimità con qualcuno, proviamo un’attrazione magnetica per qualcosa, sentiamo un brivido nell’affrontare qualcosa di sconosciuto, stiamo liberando energie emotive che fanno parte di questa casa. Con il Sole in ottava casa l’energia vitale è focalizzata su situazioni lontane dalla realtà quotidiana che producono sensazioni profonde e viscerali a cui non possiamo sottrarci. Il Sole in ottava casa necessita di vivere esperienze intense e travolgenti. Le modalità per farlo sono molto personali, ma hanno un unico denominatore: questo Sole ha bisogno di sentirsi toccato in profondità. E ha bisogno di vivere dei cicli di trasformazione costanti per non rimanere attaccato a una sua ordinarietà per troppo tempo.

Il Sole in nona casa. La nona casa ci parla di luoghi lontani, di esperienze con il diverso, della nostra personale visione di come funziona il mondo e di ciò che rappresenta. Ogni volta che ci imbattiamo in qualcosa o qualcuno che stimola la nostra mente alla scoperta e alla comprensione di qualcosa di nuovo e inusuale stiamo facendo esperienza in questa casa. Con il Sole in nona casa l’energia vitale è focalizzata sull’aprire la mente a ciò che è sconosciuto, sull’infrangere continuamente regole e schemi mentali per arrivare a una visione della realtà sempre nuova e più vicina a ciò che sentiamo essere vero. Il Sole in nona casa necessita di fare l’esperienza dell’esplorazione. Questo Sole per rimanere acceso e brillare deve sistematicamente avventurarsi, deve continuare a sentirsi incuriosito da ciò che c’è là fuori.

Il Sole in decima casa. La decima casa ci parla di status, di posizioni all’interno della società, di identità pubbliche. Rappresenta il ruolo sociale che andiamo ad occupare nel mondo e il riconoscimento che a questo viene attribuito. In quale ruolo vogliamo che gli altri ci vedano? Avvocato, manager, insegnante? Non necessariamente riguarda la nostra professione, magari come animalisti, pacifisti, anarchici. Sono tutti ruoli sociali. Con il Sole in decima casa l’energia vitale è focalizzata sul raggiungimento di uno status sociale che riflette qualcosa di noi al resto del mondo. Il Sole in decima casa necessita di fare esperienze che definiscano il suo ruolo nel mondo in modo chiaro e visibile. Questo Sole si carica di energia ogni volta che permettiamo a una parte di noi di emergere nella Società e quando decidiamo di divulgare un messaggio che racconta qualcosa della nostra storia.

Il Sole in undicesima casa. L’undicesima casa ci parla di ideali, di progetti ispiranti e direzioni da seguire. E’ una casa proiettata nel futuro, basata sulla propria visione di un progetto di vita ideale e di tutto ciò che è necessario fare concretamente per raggiungerlo. Con il Sole in undicesima casa l’energia vitale è focalizzata sul costruire e modificare nel presente tutto ciò che serve in vista di una propria visione futuristica. Il Sole in undicesima casa necessita di fare l’esperienza della libertà. Libertà di idee, libertà di scegliere la propria direzione nella vita, libertà di seguire i propri progetti personali. Per ricaricarsi di energia questo Sole ha bisogno di sentirsi libero di percorrere la strada che ritiene più giusta, seguire i suoi ideali esternandoli al mondo e identificarsi con gruppi di persone che sostengono quella stessa visione.

Il Sole in dodicesima casa. La dodicesima casa ci parla di esperienze lontane dalle regole della società. Ogni volta che abbandoniamo le nostre preoccupazioni, la routine, la nostra identità pubblica e ci ritiriamo in un luogo all’interno di noi stessi dove troviamo pace stiamo sperimentando situazioni che appartengono a questa casa. Con il Sole in dodicesima casa l’energia vitale è focalizzata nel trovare quelle esperienze che ci permettono di distogliere lo sguardo dai nostri drammi quotidiani e che ci aiutano a trovare un angolo di pace e tranquillità dentro di noi. Il Sole in dodicesima casa necessita di fare esperienze di fuga dal quotidiano. Ricaricare il Sole significa trovare la perfetta via di fuga dalle incombenze abituali imparando a guardarle dall’esterno. Anche solo per qualche istante. Vivere le complessità come parte del gioco, ma senza soccombere ad esse. Guardare dentro sé stessi per trovare le vere risposte.

Leggi tutti i nostri articoli, clicca qui