11° posizione: Acquario

2018-11-30T18:18:05+00:00

Oroscopo dicembre 2018 – L’auto-direzione. Sembrerebbe una parola che fa al caso vostro. L’Acquario può davvero avere un pessimo rapporto con tutto ciò che intende regolare la sua azione e il suo comportamento. Non perché non riconosca il concetto di legge o regola, ma forse perché non riconosce qualsiasi limitazione alla sua libertà lui non abbia contribuito a creare.

Si tratta forse del percepire che si tratta di un’imposizione esterna in cui non ha voce in capitolo, e l’Acquario può davvero avere un brutto rapporto con la parola “imposizione”.

Che a dicembre abbiate a che fare con delle “imposizioni” esterne che porteranno un po’ di fastidio è assolutamente possibile.

Stavate per raggiungere una placida tranquillità grazie a Giove, Mercurio e il Sole in buon aspetto dal Sagittario, ma nel mese di dicembre vi toccherà avere a che fare con due pianeti che incontrano nuovamente il segno dello Scorpione, in quadratura con voi.

Si tratta di Mercurio e Venere, entrambi pianeti relazionali, entrambi che potrebbero minare un po’ i vostri rapporti interpersonali.

Lo Scorpione è un segno abbastanza maturo e indipendente, tuttavia sa farsi prendere da un attaccamento ossessivo per situazioni o persone, vuole sempre andare a fondo delle cose, può essere diffidente. E voi?

Due pianeti che tornano indietro in un segno di norma simboleggiano il ripresentarsi di situazioni che avevate lasciato aperte. Individui, questioni, dinamiche. Mercurio retrogrado fa ripensare a cose che avevate temporaneamente accantonato, Venere fa tornare persone o dinamiche affettive che avevate temporaneamente tralasciato.

Cosa sta tornando indietro? E perché?

L’energia scorpionica è potente, quindi potreste ritrovarvi con un senso di inquietudine e smarrimento. Una voglia di essere lasciati in pace. Un bisogno di isolarvi da certe situazioni e da certi tipi di persone.

Non in modo pacato, in modo un po’ tormentato.

Lo Scorpione è capace di far uscire un vostro lato particolarmente intollerante, un’insofferenza che covate nel profondo, con l’ovvia conseguenza di risultare all’esterno assolutamente ingestibili e imprevedibili.

Si spera sempre che non vi chiudiate in casa a riflettere sul vostro mondo idealizzato, perché se c’è qualcosa da sistemare tendenzialmente sarebbe il caso di farlo.

Giove in questo caso potrebbe aiutare? Assolutamente, soprattutto se siete nati in prima decade e quindi avrete accesso diretto al pianeta. L’effetto fiducioso di Giove potrebbe attutire un po’ di questa insofferenza e spingervi oltre i confini di un impaziente rifiuto delle condizioni esterne.

Anche se non siete della prima decade potete fare appello al buon aspetto del Sole, e di Mercurio che torna positivo a partire dal 13 dicembre. E poi alla vostra capacità di sopportazione.

E magari non dare libero sfogo a nervosismo e irrequietezza scaricandoli su chi avete intorno.

<<novembre 2018<<

Vuoi saperne di più sul segno dell’Acquario? clicca qui

Torna alla classifica mensile, clicca qui

Articoli di Astrologia&Psicologia in evidenza